Kaspar Capparoni


Kaspar Capparoni è un attore romano che ha iniziato i suoi passi nel tormentato mondo del teatro quando era ancora un adolescente, diretto dal grande Maestro Patroni Griffi. Affascinante, fa innamorare pazzamente le donne che serenamente si godono fiction e miniserie davanti alla televisione. Nella sua lunga carriera ha raggiunto delle belle vette professionali, passando dagli abissi dell'anonimato alla passione per la recitazione. Ottimo anche al cinema è un interprete sopraffino.

1° debutto in Phenomena
All'inizio si tratta di un ruolo nel film horror di Dario ArgentoPhenomena (1985) che già accredita attori come il futuro Premio OscarJennifer Connelly, la compagna del regista Daria Nicolodi, la figlia meno famosa del regista Fiore Argento, ma anche Donald Pleasence (da sempre impegnato in film horror), Dalila Di Lazzaro e Michele Soavi. Il suo ruolo è quello di Karl, fidanzato di Sophie, interpretata da Federica Mastroianni.

L'incontro con Giuseppe Patroni Griffi
È qui che Capparoni capisce che il suo vero futuro non è nelle passerelle, ma nella recitazione, così si iscrive immediatamente alla scuola di recitazione del Teatro Argentina e, sebbene non avesse completato gli studi, trova immediatamente lavoro. È al saggio finale del II anno che Giuseppe Patroni Griffi lo nota e gli propone di iniziare a lavorare con e per lui dicendogli: «Perché tutti i ragazzi pensano solo a fare cinema? Impara a fare questo mestiere sul serio, imparalo facendo teatro: sarà una vita dura ma ce la potrai fare!». E bisogna dire che esordire a 18 anni, sotto la direzione di un regista come Patroni Griffi, è una cosa che non succede tutti i giorni e Capparoni se ne rende conto immediatamente. Con Griffi reciterà per decenni passando di piéce in piéce (Moliere, Shakespeare, Goldoni, Marlowe, Cechov, Pirandello, Svevo, Ibsen, Tennessee Williams, George Cukor) con la possibilità di lavorare con i più mirabili interpreti del teatro italiano: Valeria Moriconi, Umberto Orsini, Vittorio Caprioli e Franca Valeri. "Questa sera si recita a soggetto" (1986-1987), "Sei personaggi in cerca d'autore" (1987-1988), "Ciascuno a suo modo" (1988-1989), "Le false confidenze" (1989-1990), "Fior di Pisello" (1990-1991), "Una volta nella vita" (1991-1992), "Trovarsi" (1992-1993), "Un marito" (1993-1994), "Romeo e Giulietta" (1995-1996), "Nata Ieri" (1996-1997), "Sei personaggi in cerca d'autore" (1997-1999) e "Metti una sera a cena" (2002-2003). Le recita tutte e, in molte di queste, arriva persino a mettersi totalmente a nudo (anche letteralmente parlando) per il personaggio.

L'impegno in televisione
Nonostante sia un interprete teatrale e cinematografico non si nega al piccolo schermo, apparendo in molti film tv (Addio e ritorno del 1995, Piccolo mondo antico del 2001, La caccia del 2005 e Al di là del lago del 2008 di Stefano Reali con Gioia Spaziani, Roberto Farnesi e Giovanna Ralli), ma soprattutto in miniserie: Ricominciare (2000) di Marcantonio Graffeo, Vincenzo Verdecchi e Tonino Zangardi con Brigitta Boccoli, Laura Efrikian, Vanessa Gravina, Barbara Livi, Ray Lovelock e Tiberio Timperi; La casa delle beffe (2000) di Pier Francesco Pingitore con Anna Falchi, Pippo Franco, Eva Grimaldi, Lorenza Mario, Giorgio Albertazzi, Milena Miconi, Leo Gullotta, Martufello, Maurizio Mattioli, Caterina Vertova e Antonella Steni; Tequila & Bonetti; la soap opera Incantesimo 4 (2001) di Alessandro Cane e Leandro Castellani, sempre con Paola Pitagora, Delia Boccardo, Alessio Boni, Valentina Chico e Alessandra Acciai; Elisa di Rivombrosa (2003) di Cinzia Th. Torrini - che lo dirigerà anche in Donna Detective, 2007 -; Provaci ancora prof! (2005); Capri (2006) di Francesca Marra ed Enrico Oldoini con Gabriella Pession, Sergio Assisi, Isa Danieli, Luca Ward, Carlo Croccolo, Elisabetta Cavallotti, Anna Galiena e Rosanna Banfi e Rex (2008-2010).

Nel 2009 torna sul piccolo schermo con la seconda stagione italiana di Rex e con il film televisivo di Canale 5, Al di là del lago, regia di Stefano Reali. Sempre nel 2010 torna in Al di là del lago 2. Altra fiction televisiva di successo alla quale partecipa è Le tre rose di Eva (2012) nei panni di Don Riccardo Monforte nella prima stagione. Nel 2011 partecipa alla settima edizione di Ballando con le stelle, condotto da Milly Carlucci, in coppia con Yulia Musikhina, uscendone vincitore con il 51% dei voti. Dal 24 marzo al 7 aprile 2012, torna nella pista di Ballando con le stelle, partecipando allo spin-off del programma, ovvero Ballando con te, sempre in coppia con Yulia Musikhina, i quali si aggiudicano anche la "Coppa dei campioni", con il 43% dei voti. Nel 2013 partecipa come concorrente a Tale e quale show condotto da Carlo Conti .

Nel 2014 torna al successo come protagonista nella fiction di canale 5 "Solo per amore" Dal 2015 Kaspar Capparoni è divenuto Testimonial ufficilale del Brand di Gioielleria maschile ARAGONESI GIOIELLI UOMO. Nel 2015 è ospite nel abum di inediti di Fiordaliso "Frikando" nel brano Eclisse totale [3].